Il contribuente deve giustificare ogni singolo versamento contestato dal Fisco

Posted by on 19 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Il contribuente deve giustificare ogni singolo versamento contestato dal Fisco

Il contribuente deve giustificare ogni singolo versamento contestato dal Fisco

A fronte della contestazione di maggiori ricavi sulla base dei versamenti riscontrati dal fisco in sede di indagini finanziarie, il contribuente non può limitarsi a opporre, in modo del tutto generico, la corrispondenza tra l’importo complessivo delle somme versate sul conto corrente nel periodo accertato e la sommatoria di tutti gli incassi commerciali registrati contabilmente nello stesso periodo, essendo, invece richiesta una giustificazione puntuale di ogni singola movimentazione bancaria contestata dall’Ufficio. Lo ha stabilito la...

read more

Regime dei minimi, esenzioni Iva con soglie armonizzate nei paesi Ue

Posted by on 18 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Regime dei minimi, esenzioni Iva con soglie armonizzate nei paesi Ue

Regime dei minimi, esenzioni Iva con soglie armonizzate nei paesi Ue

Semplificazioni e armonizzazione delle soglie per accedere al regime Iva per i contribuenti minimi o, come definito dalla direttiva 2006/112/Ce, per il regime delle Pmi. Obblighi per i prestatori di servizi di pagamento di conservare la documentazione di regolamento delle transazioni relative al commercio elettronico. Rifusione delle regole per l’applicazione del regime generale delle accise su tabacchi, energia e alcol con, inoltre, una concreta armonizzazione del contenuto dei registri elettronici. Sono i contenuti dell’accordo politico...

read more

Pubblicato il DECRETO FISCALE collegato alla legge di bilancio 2020

Posted by on 15 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Pubblicato il DECRETO FISCALE collegato alla legge di bilancio 2020

Pubblicato il DECRETO FISCALE collegato alla legge di bilancio 2020

E’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 252 del 26 ottobre 2019, il Decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili”. Molte sono le novità introdotte. Elenchiamo le principali. 1) Prevista l’introduzione del documento amministrativo semplificato telematico, da adottare con determinazione del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei Monopoli, la quale dovrà fissare i tempi e le modalità  per  introdurre l’obbligo,  entro  il  30 ...

read more

Dichiarazione di successione e diritto di abitazione del convivente superstite

Posted by on 14 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Dichiarazione di successione e diritto di abitazione del convivente superstite

Dichiarazione di successione e diritto di abitazione del convivente superstite

Con la Risposta n. 463 del 4 novembre l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che il diritto di abitazione previsto dall’articolo 1 comma 42 della legge n. 76 del 2016 a favore del convivente more uxorio può essere riconosciuto sulla base di una autocertificazione, anche nel caso in cui la coabitazione non risulti da alcun registro anagrafico e la convivente superstite non abbia la residenza anagrafica nella casa di proprietà del de cuius. Le Entrate hanno però precisato che, in assenza di specifiche disposizioni testamentarie, non è...

read more

Crisi d’impresa, con il correttivo lo stop del Fisco non bloccherà il concordato preventivo

Posted by on 13 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Crisi d’impresa, con il correttivo lo stop del Fisco non bloccherà il concordato preventivo

Crisi d’impresa, con il correttivo lo stop del Fisco non bloccherà il concordato preventivo

Ridefinizione degli indicatori di allerta. Revisione dei meccanismi di nomina dell’ocri. Estensione del cram down. Ripensamento dei requisiti per la prima iscrizione all’Albo dei gestori delle crisi d’impresa. Prende forma il decreto correttivo al Codice della crisi, in vista dell’entrata in vigore di ferragosto 2020. Il testo messo a punto dall’ufficio legislativo del ministero della Giustizia è ormai in dirittura d’arrivo (negli ultimi giorni un contributo di coordinamento è stato offerto da un informale gruppo di lavoro...

read more

Ccnl di riferimento per la determinazione della retribuzione del lavoratore

Posted by on 12 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Ccnl di riferimento per la determinazione della retribuzione del lavoratore

Ccnl di riferimento per la determinazione della retribuzione del lavoratore

Il Tribunale di Torino, con la recente sentenza n. 1128 del 9 agosto 2019, affronta il tema, di estrema attualità, vista la probabile prossima emanazione di un provvedimento legislativo che introdurrà nel nostro ordinamento il salario minimo legale, della retribuzione spettante al lavoratore sulla base del Ccnl utilizzato e, più nello specifico, se il lavoratore, in occasione di un cambio appalto, possa rivendicare la retribuzione di un diverso Ccnl, con retribuzioni più elevate e applicate dal precedente appaltatore, rispetto a quello di...

read more

È possibile dematerializzare la documentazione cartacea delle note spese del lavoratore in trasferta

Posted by on 11 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su È possibile dematerializzare la documentazione cartacea delle note spese del lavoratore in trasferta

È possibile dematerializzare la documentazione cartacea delle note spese del lavoratore in trasferta

L’Agenzia delle entrate, con risposta a interpello n. 388/2019, ha fornito importanti indicazioni in merito alle condizioni per dematerializzare i giustificativi cartacei richiesti a rimborso dal lavoratore in trasferta. Il tema posto all’attenzione dell’Agenzia delle entrate è particolarmente rilevante ed è riconducibile a 2 tematiche attuali: l’eliminazione della carta e la tecnologia nel fisco. La procedura proposta dalla società istante è composta dalle seguenti fasi: formazione e acquisizione del giustificativo informatico; formazione,...

read more

Condono bollo auto, la protesta social a scoppio ritardato

Posted by on 8 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Condono bollo auto, la protesta social a scoppio ritardato

Condono bollo auto, la protesta social a scoppio ritardato

Condono bollo auto per i debiti fino a 1.000 euro relativi a cartelle del periodo tra il 2000 ed il 2010: sui social scoppia la polemica, ma la cancellazione delle mini cartelle è una novità che risale ad ormai inizio del 2019. Condono bollo auto, scoppia la protesta di chi critica la novità e strilla sui social di aver sempre pagato le tasse, centesimo per centesimo. La cancellazione delle cartelle fino a 1.000 euro, relative al periodo compreso tra il 2000 ed il 2010, non piace ai contribuenti. Sui social crescono le reazioni negative, e...

read more

Lotteria degli scontrini, sanzioni ridotte per i commercianti. Novità Decreto Fiscale 2020

Posted by on 7 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Lotteria degli scontrini, sanzioni ridotte per i commercianti. Novità Decreto Fiscale 2020

Lotteria degli scontrini, sanzioni ridotte per i commercianti. Novità Decreto Fiscale 2020

Lotteria degli scontrini, sanzioni in arrivo per i commercianti: tra le novità comprese nel Decreto Fiscale 2020, sono previste multe da 100 a 500 euro per i commercianti che non accetteranno il codice fiscale dei propri clienti Lotteria degli scontrini, sanzioni in arrivo per i commercianti che impediranno ai propri clienti di partecipare non accettando il loro codice fiscale. Questa è una delle novità contenute nel Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020, e nell’ultima versione del testo viene ridotto l’importo della multa,...

read more

Il prospetto «Aiuti di Stato» va compilato per competenza

Posted by on 6 Nov, 2019 in Comunicati | Commenti disabilitati su Il prospetto «Aiuti di Stato» va compilato per competenza

Il prospetto «Aiuti di Stato» va compilato per competenza

Resta fitta la nebbia sulla compilazione del prospetto “Aiuti di Stato” nei modelli Redditi 2019 (righi RS401 e RS402) e Irap 2019 (righi IS201 e IS202). Nonostante il termine per la trasmissione telematica si avvicini, nessuno risponde alle tante perplessità delle imprese. Va ricordato (si veda «Il Sole-24 Ore» del 15 maggio e del 23 luglio 2019) che la previsione del prospetto si deve all’istituzione del Registro nazionale degli aiuti di Stato (Rna), articolo 52 della legge 234/12, e al regolamento approvato con decreto dello Sviluppo...

read more