Modello 730/2019: bozza e istruzioni

21 Gen, 2019

Modello 730/2019: bozza e istruzioni

Modello 730/2019, prima bozza dall’Agenzia delle Entrate della modulistica per la dichiarazione dei redditi. Nelle istruzioni le novità su detrazioni e deduzioni e le scadenze previste.

Modello 730/2019: prende il via la stazione della dichiarazione dei redditi con la pubblicazione di bozza e istruzioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Nel modello 730 da presentare nel 2019, nella versione pubblicata il 3 gennaio, sono contenute le novità in merito a detrazioni e deduzioni previste. Debutta il bonus Irpef per gli abbonamenti del trasporto pubblico così come la detrazione per gli studenti con diagnosi di DSA.

Novità anche per i bonus casa: nel modello 730/2019 sarà possibile indicare le spese di interventi di sistemazione a verde sostenuti nel 2018, per i quali è possibile beneficiare di una detrazione fiscale pari al 36% e fino ad un massimo di 5.000 euro.

Non cambiano invece le scadenze: il 15 aprile 2019 sarà messo a disposizione il modello 730 precompilato, mentre il termine ultimo per effettuare l’invio resta fissato al 23 luglio, anticipato all’8 luglio (il giorno 7 è domenica) nel caso di trasmissione della dichiarazione dei redditi tramite il sostituto d’imposta.

Di seguito la bozza del modello 730/2019 e le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate il 3 gennaio.

Modello 730/2019: bozza e istruzioni

In un periodo già parecchio intenso dal punto di vista fiscale, dove protagonista è senza dubbio la fatturazione elettronica, l’Agenzia delle Entrate ha dato ufficialmente il via alla stagione della dichiarazione dei redditi 2019.

Il 3 gennaio è stato pubblicato il modello 730/2019 (ancora in bozza), corredato di relative istruzioni, e presumibilmente entro la fine del mese saranno resi noti gli ulteriori moduli dichiarativi.

La modulistica, messa di seguito a disposizione dei lettori, può essere consultata e scaricata anche accedendo al sito delle Entrate.

Bozza modello 730/2019

Scarica la bozza del modello 730 pubblicata dall’Agenzia delle Entrate il 3 gennaio 2019

Istruzioni modello 730/2019

Ecco le istruzioni per la compilazione del 730 con le novità relative alla dichiarazione dei redditi 2019

Le istruzioni confermano la scadenza al 23 luglio per la presentazione del modello 730/2019, sia precompilato che ordinario. Il termine è anticipato soltanto nel caso di invio per il tramite del sostituto d’imposta: in tal caso bisognerà tenere a mente la data del 7 luglio che tuttavia, essendo domenica, slitta a lunedì 8.

Modello 730/2019: le novità nelle istruzioni

Come di consueto non possono mancare le novità: nelle istruzioni del modello 730/2019 l’Agenzia delle Entrate racchiude le principali modifiche introdotte negli anni che hanno comportato la necessità di revisione delle regole di compilazione.

In primo luogo, è nel modello 730 relativo ai redditi del 2018 che prenderà piede la nuova detrazione per gli abbonamenti del trasporto pubblico, che consentirà alle famiglie di beneficiare del rimborso del 19% della spesa sostenuta fino ad un massimo di 250 euro.

Novità anche per bonus e agevolazioni per chi effettua lavori in casa:

  • entra nel modello 730/2019 il bonus verde, detrazione del 19% fino a 5.000 euro di spesa;
  • sarà possibile portare in detrazione il 19% dei premi per assicurazioni aventi ad oggetto il rischio di eventi calamitosi su immobili ad uso abitativo;
  • debutta l’unificazione di ecobonus e sismabonus per i condomini situati in zone ad alto rischio sismico che consentirà di detrarre fino all’85% della spesa sostenuta.

Tra le ulteriori novità e detrazioni ammesse in dichiarazione dei redditi 2019 vi è inoltre il bonus per gli studenti con DSA: sarà possibile detrarre dall’Irpef il 19% delle spese sostenute (dal 1° gennaio 2018) per l’acquisto di strumenti e sussidi tecnici e informatici, che favoriscono la comunicazione verbale e l’apprendimento di lingue straniere.

Il Direttore Generale Rete Veneto Eccellenze