MISE. Contributo a fondo perduto fino al 50% per la selezione di iniziative imprenditoriali nel territorio dell’area di crisi industriale di Monselice, Montagnana, San Donà di Piave e Portogruaro

7 Ago, 2018

MISE. Contributo a fondo perduto fino al 50% per la selezione di iniziative imprenditoriali nel territorio dell’area di crisi industriale di Monselice, Montagnana, San Donà di Piave e Portogruaro

MISE. Contributo a fondo perduto fino al 50% per la selezione di iniziative imprenditoriali nel territorio dell’area di crisi industriale di Monselice, Montagnana, San Donà di Piave e Portogruaro.

Area Geografica: Veneto

Scadenza: BANDO APERTO | Scadenza il 17/09/2018

Beneficiari: Micro Impresa, Grande Impresa, PMI

Settore: Turismo, Servizi/No Profit, Industria, Cultura, Commercio, Artigianato

Spese finanziate: Consulenze/Servizi

Agevolazione: Contributo a fondo perduto

Dotazione Finanziaria: € 3.624.087

PRATICA DIFFICILE
Pratica complessa, da curare con supporto di un consulente

Descrizione completa del bando

Il Ministero dello sviluppo economico,  la Regione  del Veneto e l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.a. – Invitalia, hanno sottoscritto un Accordo di programma per:

  • rilanciare le attività imprenditoriali
  • salvaguardare i livelli occupazionali
  • sostenere programmi di investimento

nel territorio dei Comuni della Regione del Veneto riconosciuti quali aree di crisi industriale non complessa.

Le aree interessate riguardano i territori dei sistemi locali del lavoro di:

  • Monselice
  • Montagnana
  • San Donà di Piave

Soggetti beneficiari

Le domande di agevolazione debbono essere presentate da imprese già costituite in forma di società di capitali; possono altresì presentare domanda di agevolazione le società cooperative e le società consortili.

Tipologia di interventi ammissibili

Le iniziative imprenditoriali devono prevedere la realizzazione:
a. di programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione;
b. di programmi occupazionali finalizzati ad incrementare o a mantenere il numero degli addetti dell’unità produttiva oggetto del programma di investimento; in quest’ultimo caso l’unità produttiva oggetto dell’investimento deve risultare, alla
data di presentazione della domanda, attiva da almeno un biennio.

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse finanziarie disponibili ai fini della concessione delle agevolazioni ammontano complessivamente ad  euro 3.624.087,00

Il finanziamento agevolato è concesso per un valore pari al 50% degli investimenti ammissibili.

Le iniziative imprenditoriali debbono prevedere programmi di investimento con spese ammissibili di importo non inferiore a euro 1.500.000,00.

Scadenza

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate a partire dal 19 luglio 2018 e fino al 17 settembre 2018.

Il Direttore