Microimprese agricole, in Veneto l’occupazione cresce del 15%

9 Mag, 2018

Microimprese agricole, in Veneto l’occupazione cresce del 15%

 

Microimprese agricole, in Veneto l’occupazione cresce del 15%

 

Nel 2015 erano 1.338, l’anno dopo sono salite a 1.479 e l’anno scorso hanno toccato quota 1.765. È una crescita continua quella che nell’ultimo triennio ha accompagnato le nuove aziende agricole aperte soprattutto dagli under 40 in Veneto con l’obiettivo di puntare sull’export. E non è l’unico dato positivo: nel 2017 infatti i giovani neo-assunti sono stati 39 mila, per un aumento del 15% che riguarda soprattutto i settori dell’enologia, della biologia, delle produzioni Dop e Igp e delle attività legate al turismo e al sociale. Le assunzioni di giovani valgono oltre la metà delle 74.575 assunzioni in agricoltura registrate in Veneto nel 2017.

I dati sono stati diffusi dall’assessorato all’Agricoltura del Veneto, che ha fatto anche il punto sulle domande di accesso ai finanziamenti del programma per lo sviluppo rurale 2014-2020. Dal 2015 a oggi, la Regione ha finanziato 1.100 domande di premio al primo insediamento per un totale di 44 milioni. Il picco nel 2015, quando la Regione ha ricevuto 635 domande e ne ha finanziate 400 con 16 milioni; l’anno dopo sono state accolte 375 delle 522 domande pervenute per un totale di 15 milioni, mentre nel 2017 sono arrivate 419 domande e ne sono state finanziate 325 con 13 milioni. A questa somma vanno aggiunti altri 56 milioni, erogati ai 1.100 giovani premiati come forma di sostegno agli investimenti delle loro aziende. In totale, dunque, il finanziamento della Regione sfiora i 110 milioni.