Il Cambio euro dollaro continuerà a perdere terreno?

28 Mag, 2018

Il Cambio euro dollaro continuerà a perdere terreno?

 

Il Cambio euro dollaro continuerà a perdere terreno?

Alcuni analisti tagliano le previsioni sull’accoppiata, che nel frattempo è scivolata sotto 1,18 Euro.

La debolezza del cambio euro dollaro potrebbe continuare a manifestarsi.

A ribadirlo anche gli esperti di Rabobank, che hanno scelto di tagliare le proprie previsioni sulla coppia in virtù di un deprezzamento ormai evidente.

Il tutto dopo aver messo in luce non soltanto le ottime performance del biglietto verde, ma anche una rinnovata debolezza da parte della moneta unica.

Le previsioni di Rabobank sul cambio euro dollaro sono oggi soltanto le ultime di una lunga serie e hanno seguito quelle di Reutersdi JP Morgan e ancora di Amundi

(L’andamento del cambio euro dollaro da gennaio a maggio)

Per gli esperti non sarà così improbabile osservare un rimbalzo, o comunque un periodo di consolidamento del cambio euro dollaro nel corso delle prossime settimane. Eppure le previsioni degli esperti hanno parlato di un ampio potenziale ribassista su EURUSD che li ha spinti a rivedere le proprie stime a 12 mesi su quota 1.15.

La scorsa settimana la coppia è scivolata ancora toccando i nuovi minimi del 2018 ed ha continuato a cancellare tutti i guadagni messi a segno nei mesi precedenti. Ma da cosa è stata determinata la flessione dell’euro dollaro?

Gli analisti di Rabobank hanno innanzitutto messo in luce l’ampio apprezzamento del biglietto verde, al quale però ha fatto seguito una sempre più marcata debolezza della moneta unica, determinata sia dall’incertezza italiana che da deludenti dati macro.

EUR e USD hanno continuato a viaggiare in direzioni opposte e la loro distanza si è fatta più marcata. La conseguenza? Il progressivo deprezzamento del cambio euro dollaro, che si è riportato persino sotto la soglia di 1.17.

 

 

 

 

 

 

“I differenziali fra tassi di interesse e il deterioramento dell’atmosfera nell’Eurozona suggeriscono che EURUSD ha ancora spazio per scendere, mentre elementi tecnici offrono supporto alla teoria per cui il recupero del dollaro potrà estendersi ancora”, hanno affermato da Rabobank.

Al momento della scrittura, tra previsioni rialziste e ribassiste, il cambio euro dollaro sta scambiando in rialzo (-0.24%) su quota 1.17.

 

 

 

Nel frattempo chi ci guadagna, ovviamente le imprese Italiane che esportano negli USA o che utilizzano la moneta USA come scambio, perché hanno tutto interesse gli acquirenti ad avere una svalutazione del Dollaro per l’interscambio più il Dollaro è debole più interesse hanno ad acquistare; chi ci rimette gli altri Stati Europei ed Asiatici per l’ammontare dei dollari che hanno in deposito.

Cosa dire allora ben che venga la svalutazione che andiamo avanti a vendere.

Maurizio Ebano

Direttore Rete Associazionistica VenetoEccellenze