Allarme pensioni in futuro perché è importante iscriversi ad un fondo pensione integrativa

17 Giu, 2019

Allarme pensioni in futuro perché è importante iscriversi ad un fondo pensione integrativa

A ruota libera per parlare di pensioni, in particolare di cosa potrebbe preservarci il futuro. Ecco perché è importante iscriversi ad un fondo per la pensione integrativa.

Allarme pensioni in futuro: perché è importante iscriversi ad un fondo pensione integrativa.

Negli ultimi anni quando si è parlato di riformare le pensioni si è pensato sempre a provvedimenti per l’immediato, al massimo per il breve-medio termine.

Basti vedere Quota 100 che è in vigore per soli tre anni. Mai – o quasi – è stato affrontato il problema nell’ottica del lungo periodo, eppure viste le previsioni dell’Istat ce ne sarebbe quanto mai bisogno.

Oggi l’età pensionabile (che ricordiamo dal 1° gennaio 2019 è salita di 5 mesi, fino ad arrivare a 67 anni) può sembrare molto alta ma in futuro le cose potrebbero persino peggiorare visto il meccanismo con cui questa viene adeguata ogni biennio, come stabilito da Sacconi prima e dalla Fornero poi, alla crescita delle aspettative di vita.

Secondo le previsioni dell’Istat la speranza di vita in futuro potrebbe aumentare con un ritmo di 2-3 mesi per ogni biennio. Da una parte c’è la notizia positiva che non possiamo di certo trascurare: vivremo per più anni. Dall’altra però c’è l’aspetto negativo per cui passeremo più anni lavorando visto l’innalzamento progressivo dell’età pensionabile.

Noi di Casartigiani abbiamo effettuato qualche elaborazione: ad esempio, se le previsioni dell’Istat dovessero rivelarsi corrette, dopo il 2030 (quindi tra circa 10 anni) si andrà in pensione oltre i 68 anni di età, mentre tra circa 50 anni dopo i 70.

Qualora il Governo non dovesse mettere mano a questo meccanismo, gli anni che vivremo di più li spenderemo lavorando; una situazione che riguarda da vicino tutti coloro che hanno iniziato a lavorare da pochi anni.

Chissà se andrò mai in pensione

Il Direttore Generale della rete di Veneto Eccellenze